Superfesta per i 90 anni di nonna!


Una Superfesta per una Supernonna: 90anni col botto! 😀

Eccomi qui! Non potevo non raccontarvi la bellissima giornata trascorsa domenica scorsa in occasione del compleanno di mia nonna, e dei suoi PRIMI 90 ANNI A bocca apertaA bocca aperta
Non c’è niente da fare, è proprio vero che la FAMIGLIA quando è riunita emana un calore unico, un’allegria e complicità che (per lo meno ci prova) mette di buon umore e mette in secondo piano i soliti problemi! Anche perchè più si è e più i discorsi si devianooooo AnimoticonCaldo

Abbiamo fetseggiato proprio a casa di nonna, e con zia ci siamo divisi il pranzo:
a lei il primo: ottime fettuccine al ragù di carne mista (ma che volete dire al ragù con la salsiccia?!!?Linguaccia)
seguite dal nostro arrosto di maiale in agrodolce con prugne e arance, ricetta di cuocopercaso, qui, davvero gustoso!

i contorni mix, finocchi semplici e radicchio arrosto (cotto a spicchi al forno e condito con un filo d’olio, sale e aceto-ottimo quello balsamico, magari in crema)

frutta di stagione e…DULCIS in fundo….. la mia torta!!! 2,6kg, a noi è piaciuta tantissimo!!!
è un’eccezionale alternativa al solito pds di Raff da 6 uova in una teglia da 26cm diametro, bagnato LEGGERMENTE perchè morbidissimo con sciroppo e bayles e un po’ di latte, farcito con 1 dose di crema simil ferrero rocher (forse anche troppa) e 1dose di crema al latte di Nanny (e chi le molla più?!?!?), una bella spolverata di cocco e scritte e decori in cioccolato fuso, con la tecnica per scioglier eil ciocco senza sporcare neinte, ma poi il sacchetto l’ho messo con la punta tagliata dentro un cartoccetto di carta forno e circa 100g di panna montata per i ciuffettini alla base

 

e la festeggiata ha ricevuto un bel telefonino (di quelli proprio SOLO per chiamare) con ricarica, profumo, e due bellissimi biglietti con cui si è commossa, bellaaaaaaaa leiiiiiiiiiiii!!!

e le nipotastre (io e sorema) con la festeggiata

ecco tutto, in attesa delle altre foto di mio cognato (che effetto chiamarlo così!!)
spero vi sia piaciutooooooooooooo, per noi sarà una festa da ricordare…e sono sicura che c’era anche nonno seduto a tavola con noi

 

Advertisements

* Lucciole nel cielo *


 
Un’emozione fortissima: ho alzato gli occhi al cielo, dal mio balcone, e ho notato che si vedevano le stelle… Beh, fin qui sembrerà normale, sono in cielo, non è certo una novità…ma ho sentito come se ci fosse una magia…mi sembrava innanzitutto il cielo estivo…temperatura mite sulla pelle, relax di questi giorni…

Vedo ancora adesso il “manico” del Grande Carro e poco più in là, proseguendo la traiettoria del manico, la stella Arturo splende nella volta del cielo…ogni volta che ho davanti agli occhi la scena celeste: Grande Carro, Arturo, Cassiopeia e Cigno (sopra tutte le costellazioni) non posso fare a meno che tornare indietro, ed immaginarmi sul balcone di Falconara, d’estate, prima di andare a dormire, e sentire le spiegazioni di Nonno sulle stelle, che mi ricordava ogni volta i nomi e le posizioni delle costellazioni che si riuscivano a vedere da dove stavamo…

E per me il cielo è come se avesse sempre quel “taglio”, come se quando ritrovo le stelle che mi indicava mio nonno orientate nello stesso modo, mi sentissi a casa, mi fosse tutto familiare…E forse è proprio per questo che amo tanto guardare le stelle,quelle lucciole che brillano nel cielo,  perchè sono un filo indistruttibile che mi lega a mio Nonno, come se così mi sentissi sempre legata a lui, per un motivo in più! Quindi vederle in riva al mare, al lago (!! anche se non vedo l’ora di poterlo fare!!), in città, all’aperto, tra i palazzi…io avrò sempre la sensazione di stare sul terrazzo di Falconara…

….Mi manchi….