Torta meringata con mousse “al bacio”


Torta cioccolatosa per il compleanno di mio cugino, festeggiato come da 26 anni una settimana prima del mio, che coincidenza costante, eh? Ma come sar√† successo anche questa volta?! ūüėÄ Ancora una volta Marzo di festeggiamenti!

torta chiffon al cioccolato comple Alpe (18)

E…doppio senso per questo titolo ūüėÄ Ci avete pensato intanto? Eh s√¨, “al bacio” √® sia la crema mousse di farcitura, sia perch√® era buona ūüėÄ
Ringrazio Pinella, perchè da lei ho preso ispirazione per la mousse, a sua volta presa da una ricetta del Maestro M.Santin. Se non conoscete Pinella, fatevi un giro per il suo blog e rimarrete estasiati!

Un ottimo risultato secondo i miei gusti e anche del festeggiato, ho voluto anche aggiungere del gel√© di frutti di bosco per contrastare un pochino il dolce del cioccolato con l’acidit√† degli stessi. Vediamola da vicinotorta chiffon al cioccolato comple Alpe (12)

Chiffon cake al cacao
Mousse leggera al bacio
meringhe
gelè frutti bosco

Chiffon cake al cacao (stampo 23-24cm)

3 tuorli
3 albumi + 50g (1 e mezzo)
4g cremor tartaro
150g zucchero
90g acqua tiepida
60g olio di semi
sale
1/2 bustina di lievito
130g farina 00
35g cacao

Ho preriscaldato il forno a 160¬į e ho iniziato a montare a neve fermissima¬†tutti gli albumi con il cremor tartaro. In un’altra bowl ho setacciato le polveri (farina, cacao, lievito), ho aggiunto lo zucchero, il sale. Poi ho creato una fontana e ho unito anche i tuorli, l’olio, gli aromi e l’acqua tiepida e ho iniziato a mescolare con una frusta a filo semplicemente fino a raggiungere un composto omogeneo. A questo punto ho aggiunto gli albumi in 3 volte mescolando dal basso verso l’alto per non smontarli e per farli inglobare alla crema.

torta chiffon al cacao

Io ho usato una teglia normale senza buco (stampo tipico dello chiffon) e senza imburrarlo o rivestirlo di carta ho versato la crema ottenuta e ho infornato a 160¬įC per i primi 50 minuti e ho alzato a 175 per gli ultimi 10. Poi va fatta freddare a testa in gi√Ļ, e io di solito sfrutto la superficie di 4 bicchieri dove appoggio il bordo dello stampo; se avete lo stampo apposito da ciambellone americano allora incastratelo in nel collo di una bottiglia ūüėČ

https://lallina87.wordpress.com/

Mousse leggera al bacio
(qui la versione ispiratrice da I dolci di Pinella)

250 g di latte intero
375 g di cioccolato al latte con le nocciole
3 cucchiai cacao amaro in polvere
8 g di gelatina
500 g di panna montata

Ho fatto idratare la gelatina con 5 volte il suo peso in acqua, cioè 40 g. Ho messo a scaldare il latte fino a bollore quindi ho aggiunto la gelatina e mescolato. Intanto ho messo a fondere il cioccolato tritato, con tutte le sue nocciole ormai a pezzetti, e ci ho versato il latte caldo in 3 volte mescolando con una frusta.
Ho fatto poi raffreddare fino a circa 40¬įC per poi unire la panna montata.
Meglio prepararla il giorno prima e dopo freddata conservarla coprire con pellicola in frigo fino al momento dell’utilizzo, così infatti acquisterà consistenza e sarà perfetta per decorare e farcire una torta.

mousse leggera bacio gianduja

Ho quindi tagliato in 3 dischi la chiffon e ho farcito con la mousse, ho decorato con meringhe sbriciolate lungo i bordi, qualcuna intera sopra alternate alla gelé di frutti di bosco.

Gelé di frutti di bosco

250g frutti di bosco congelati
2 cucchiai di zucchero
qualche goccia succo di limone
mezza noce di burro
stampi di silicone (mezze sfere e altri)

In un pentolino ho messo tutti gli ingredienti insieme e mentre si formava lo sciroppo ho messo la gelatina in acqua fredda per idratarla. Ho poi frullato i frutti  ho aggiunto la gelatina e li ho passati al colino. Li ho fatti raffreddare in freezer e posizionati sulla torta.

torta chiffon al cioccolato comple Alpe (20)

Finalmente la torta finita!

torta chiffon al cioccolato comple Alpe (18) torta chiffon al cioccolato comple Alpe (13)
torta chiffon al cioccolato comple Alpe (11)

edit 8/5/13: stavo dimenticando la fetta, ecco aggiunta anche lei ūüôā

torta chiffon al cioccolato comple Alpe (3)

Annunci

Cake di albumi al cioccolato con vaniglia e yogurt all’ albicocca.


Cosa fate quando avete voglia di qualcosa di nuovo per la colazione e in dispensa non c’√® niente?

cake al cioccolato yogurt albicocca (20)Beh io apro il frigo, vedo cosa c’√®, mi assicuro di avere zucchero e farina…uh, riguardo il frigo e mi accorgo di avere 3 albumi da consumare (quelli della mousse al limone della Torta con i pinguini), uno yogurt all’albicocca comprato in teoria per preparare il plumcake, ma prevede l’uso di uova intere e io mi volevo sbarazzare degli albumi che non avevo ancora congelato.

Quindi sfoglio un po’ di pagine di internet e ta da…incontro la mitica Marble, ma¬†faccio un po’ di testa mia ūüėÄ

cake al cioccolato yogurt albicocca (8)

Ingredienti:

3 albumi (100g)
180 gr cioccolato fondente
160 gr farina 00
120 gr zucchero vanigliato
120 ml acqua tiepida
1 yogurt all’albicocca da 125ml
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
1 bustina di lievito
cannella in polvere

Ho tritato il cioccolato, unito a questo le chiare e la vaniglia ed ho fatto amalgamare (senza montare); poi¬†ho aggiunto l’acqua ed ho fatto amalgamare anche questa; ho miscelato¬†farina,zucchero e lievito, setacciati e uniti alla crema. Ho poi riempito ¬†uno stampo piccolo¬†(20x10cm)¬†da plumcake per 3/4 dell’altezza .

Ho cotto a met√† altezza per 40-50 minuti a 180-170¬įC, risulter√† ancora umido ma non fatelo cuocere oltre!! Fatelo freddare un pochino nello stampo e poi…gustatelo! Ma se volete prima mettete l’ultimo tocco…una spolverata di cannella e zucchero al velo!

cake al cioccolato yogurt albicocca (6)

L’umidit√† una delle caratteristiche del dolce, √® data anche dallo yogurt ma anche dal cioccolato che si scioglie in cottura, rimanendo morbido, profumato…un profumo che ricorda persino la Sacher, cioccolato e albicocca insieme!

cake al cioccolato yogurt albicocca (11)

Beh con un t√®’ √® perfetto da gustare a pieno, il mio era quello nero alla vaniglia

cake al cioccolato yogurt albicocca (13)

Con questa ricetta partecipo al contest
{¬†Keep Calm And Drink Tea¬†}¬†di Valy Cake and…

{ Keep Calm And Drink Tea }
e al contest di In Cucina con gusto
Partecipate al mio 1¬į CONTEST Dolci Pensieri
e al Giveaway di La ricetta che vale

Il mio 1¬į Giveaway

Torta Rosa di Albumi con sciroppo all’Arancia


Qualche settimana fa √® stato il compleanno di un’educatrice della Scuola dove sto facendo il tirocinio cos√¨ ho pensato di prepararle una tortina…la storia √® un po’ lunga! In effetti alla fine lei non ha mangiato il dolce perch√® non c’era quando l’ho portato a scuola e tra l’altro non l’ho pi√Ļ rivista quindi se lo sono cuccato gli altri con gli studenti, che insieme ai muffin hanno gradito parecchio!

torta rosa arancia solo albumi (3)

Quanti di voi conoscono la Torta ai bianchi d’uovo dell’Agnese? Non ho mai saputo chi fosse questa Agnese, io l’ho conosciuta tramite Cook, ed √® un ottimo modo per consumare i tanti albumi che avanzano dalle altre preparazioni e che NON BUTTO, soprattutto panettoni (qui e qui), veneziane (qui) colombe (qui), oltre a creme e quant’altro!

Cos√¨ ho voluto provare questo dolce ma applicando qualche variante perch√® l’originale prevede l’uso di farina di mandorle, infatti io ho usato tutta farina 00 e al ¬†e la cremina all’arancia che poster√≤ a breve, quella che sto usando per aromatizzare i panettoni, insieme all’aroma ūüėČ

Questa ricetta si fonda sulla quantità di albumi a disposizione, e riporto la tabellina per potervi regolare di conseguenza.

Quindi gli ingredienti  io ho usato la tortiera a rosa in silicone o una teglia da 24cm (ma direi che la dose da 6 albumi è meglio)

5 albumi
195g di farina 00
175g di zucchero
95g burro fuso freddo
pizzico di sale
aroma alcolico all’arancia

Intanto accendete il forno a 160¬įC, fondete il burro e lasciatelo freddare. Montate con la frusta a filo gli albumi con l’aroma, non appena schiumeranno (si formano bollicine e schiuma in superficie) aggiungete lo zucchero poco per volta, per permettere di sciogliersi lentamente e far montare meglio la meringa, fino a che non far√† il pennacchio sulla punta ¬†senza abbassarsi¬†(em¬†bec d’oiseaux).

torta rosa all'arancia (solo albumi)A questo punto unite gli albumi alla farina setacciata mescolando con attenzione dal basso verso l’altro, il sale e infine il burro fuso e freddo. Quindi versate la crema ottenuta nello stampo (se NON usate il silicone imburrate e infarinate come sempre) e infornate a 160¬įC per circa 40 minuti, fino a doratura. Fate freddare il dolce nello stampo prima di estrarlo, altrimenti lo “strappate” rovinandone la forma.

https://lallina87.wordpress.com

Ho aggiunto anche uno sciroppo all’arancia: ho bucato il dolce con uno stuzzicadenti e ho versato lo¬†sciroppo caldo fatto con il succo di tre arance e 150gr di zucchero, fatto bollire per circa 15 minuti, profumatissimo!

Ancora auguri Francesca!

torta rosa arancia solo albumi (4)

La consistenza √® a met√† tra l’angel food cake e lo chiffon cake, sembra incosistente l√¨ per l√¨ per consistenza e sapore, ma poi sprigiona tutta l’arancia!

‚ÄúUn dolce al mese- Dicembre 2012 – Gli agrumi‚ÄĚ

Frollini al burro


Eccoli qui di nuovo, ormai sono diventati un must, non ho ancora trovato una persona a cui non piacciono questi biscottini quando glieli propongo, gli ultimi assaggiatori oltre a Raro, ovvio, √® stato il piccolo grande Valerio, non aveva nessuna intenzione di lasciare incustodito il suo bottino! ūüôā

La ricetta la ritrovate qui, sono i frollini di Morena, si fanno davvero in una mezz’ora e sono squisiti. Inoltre sono perfetti per utilizzare albumi in esubero, io per esempio spesso li congelo e li scongelo per l’occasione!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Meringata alle mandorle con ricotta, cioccolato e pere caramellate


In occasione della laurea del Cugni, alias Gianni o Giovanni, Rick aveva piacere -e anche io, ma è stata una giornata infinita quel venerdi!! AUGURI GIANNè!!- a preparare un dolce particolare, almeno per i nostri palati, ma davvero sfizioso, visto sulla rivista Cucinare Bene di Febbraio!

L’abbiamo preparata davvero in tempi record, nei ritagli di tempo dettati dalla giornata! Vorr√≤ rifarla senz’altro per una migliore presentazione e con un po’ pi√Ļ di calma soprattutto, direi che nonostante tutto siamo stati bravi, vero more?

LA preparazione tra l’altro √® semplice e veloce….una volta che si cuociono le basi di meringa, che hanno bisogno di 40 minuti di cottura!!

per una teglia da 24 cm

200g di farina di mandorle (ho frullato 200g di madorle con un cucchiaio di zucchero della ricetta)
220g zav
200g albumi (4-5 albumi)
2 pizzichi sale fino

300g ricotta (meglio se di pecora)
250 g panna da montare
5 pere mature
150g zucchero semolato
100g cioccolato fondente
5 cucchiai di acqua
rum e cannella qb

Mentre si scalda il forno a 140¬į, montare a neve gli albumi tenuti a temp ambiente almeno 20 minuti, con un pizzico di sale, quando si inizieranno a gonfiare aggiungere¬† lo zucchero a velo fino a quando avranno triplicato di volume, gonfi e spumosi. Solo a questo punto aggiungere la farina di mandorle, mescolando dal basso verso l’alto per non far smontare la meringa.

Riempire una sacca con una bocchetta liscia e formare due diverse spirali su carta da forno e infronare per 40 minuti, fino a doratura (quindi semmai continuare altri 10 minuti).

e cotta

Sbucciare le pere e tagliarle a dadini e metterle in un pentolino dove si √® fatto sciogliere lo zucchero semolato con l’acqua e lasciar caramellare, far freddare poi le pere distese su carta da forno.

Montare la panna ben fredda e mescolarla alla ricotta incorporandola dal basso verso l’alto. Rendere il cioccolato in scaglie e unirlo con le pere a panna e ricotta. Iniziate a comporre il dolce. (io h oaggiunto anche un po’ di rum e cannella)

Prendere il primo disco e ricoprirlo con la crema di ricotta (lasciandone poca x la decorazione)¬†e sovrapporre infine il secondo, decorate con un po’ della crema e scaglie di cioccolato! Tenre in firgorifero almeno 2h d√®rima di servire.

Angel food Cake, al sapore di Belle e della rosa sotto vetro!


Oggi √® stato come fare un tuffo indietro nel tempo, ai tempi del liceo, quando io e serena passavamo i pomeriggi (ahi noi) a studiare e leggere e ripetere, ma anche tanto a scherzare e a raccontarsi…
La novit√†? Beh, non stiamo pi√Ļ al liceo, sono passati ormai quasi 5 anni, e ora siamo cresciute, siamo cambiate oppure no…e come la voglia di stare insieme!!

Fatto sta che la colazione di oggi, inizio della nostra giornata ha avuto al centro questa bella rosa (mi piace che sia un periodo¬†pieno di rose¬†:))¬†una rosa¬†di Angel food Cake, un dolce tipico americano, presa da una ricetta di Oztralia da Cookaround, a me sinceramente √® sembrato un po’ gommoso, dal sapore di marshmellow, ma √® prorprio cos√¨ che deve venire!! Magari a qualcuno potrebbe piacere moltissimo ed ecco la ricetta:

360g DI ALBUMI, SONO CIRCA 10 ALBUMI (pesare prima!!)
225g ZUCCHERO A VELO
150g FARINA 00
1 BUSTINa DI VANILLINA (io anche una grattatina di buccia di limone bio)

6g di CREMOR TARTARO (si compra in farmacia)
1 cucchiaino raso di lievito per dolci
1 cucchiaino raso di sale

Scaldare il forno a 190¬įC. Setacciare insieme la farina, il lievito¬†e 135g di zucchero a velo e tenere da parte. buoni 15 minuti, o cmq fino a che montate gli albumi (io ho usato quelli da me congelati, avanzi di creme vari, conservati in freezer in bicchierini di plastica;)) con il cremor tartaro, vanillina, e il sale, dopo un po’ aggiungere il restante zucchero a velo piano alla volta¬†e montare per buoni 15 minuti, o cmq finch√® non si formano le “ondine”.
Ora la fase pi√Ļ delicata: aggiungere 1/3 alla volta la miscela di farina e mescolare accuratamente incorporando aria¬†con una spatola, dal basso verso l’alto e aggiungere le altre parti di farina SOLO quando si sar√† assorbita la precedente!
Versare ora il composto in uno stampo di quelli per Chiffon cakes, o da ciambella molto alta, con il buco al centro (io ho usato quello in silicone di Lidl, a forma di rosa) Cuocere per circa 30 minuti, fino a che il ditonon torner√† su effetto spugna ūüôā

IMPORTANTE! appena uscito dal forno far asciugare il dolce ancora nello stampo al collo di una bottiglia a testa in gi√Ļ! Sformare con delicatezza, semmai con l’aiuto di una coltello e gustare anche con una crema accanto ūüėČ

Non √® bellissima? e ora vi faccio vedere un’altra cosa, che mi¬†ha fatto riportare immediatamente il pensiero alla Rosa sotto vetro della Bella e la Bestia

 

ecco un’ultima foto…


ti voglio bene tesoro!

Frollini al burro con frolla montata e sparabiscotti


Dopo tanto tempo ho trovato la ricetta perfetta x i biscotti fatti con la¬†sparabiscotti¬†che mi ha regalato il mio Raro ormai un annetto fa! Visti i tentantivi falliti in precedenza avevo abbandonato l’idea di ultizzare di nuovo quell’aggeggio fino a quando…..su cookaround (strano!)¬† ho trovato la ricetta perfetta! il giusto equilibrio degli ingredienti che facessero s√¨ che da un po’ di “semplice”impasto di uova, farina, burro e poco altro venissero fuori dei veri e propri pasticcini!!

Magari non saranno perfettissimi e precisissimi nelle loro forme, ma il sapore…che ve lo dico a fare?! e qualcuno…vero?!!?…lo pu√≤ confermare!

Ecco i¬†Frollini al burro con …”fantasia”¬†di Minnie67

325 gr di farina 00 setacciata
250 gr di burro
150 gr di zucchero a velo
2 albumi
1 bustina di vanillina
aroma al limone o buccia grattugiata di Limone(io ho usato la buccia)
un po’ meno di 1/2 cucchiaino di sale

Usando le fruste elettriche montare il Burro morbido prima un po’ da solo poi aggiungere lo Zucchero a velo e gli aromi fino a¬†risultare una sorta di Pomata…ora aggiungere uno alla volta gli albumi…poi la farina setacciata con il sale tutta assieme e….con un p√≤ di forza e pazienza mescolare con un cucchiaio di legno….A questo punto con la sac √† poche o con la sparabiscotti formate a vostro piacere i biscotti sulle placche da forno con carta da forno, senza niente se usate la sparabiscotti!

E queste sono le simpatiche “girandoline con nutella del 1¬į maggio” : frolla con zucchero, farina e ricotta