Torta Rosa di Albumi con sciroppo all’Arancia


Qualche settimana fa è stato il compleanno di un’educatrice della Scuola dove sto facendo il tirocinio così ho pensato di prepararle una tortina…la storia è un po’ lunga! In effetti alla fine lei non ha mangiato il dolce perchè non c’era quando l’ho portato a scuola e tra l’altro non l’ho più rivista quindi se lo sono cuccato gli altri con gli studenti, che insieme ai muffin hanno gradito parecchio!

torta rosa arancia solo albumi (3)

Quanti di voi conoscono la Torta ai bianchi d’uovo dell’Agnese? Non ho mai saputo chi fosse questa Agnese, io l’ho conosciuta tramite Cook, ed è un ottimo modo per consumare i tanti albumi che avanzano dalle altre preparazioni e che NON BUTTO, soprattutto panettoni (qui e qui), veneziane (qui) colombe (qui), oltre a creme e quant’altro!

Così ho voluto provare questo dolce ma applicando qualche variante perchè l’originale prevede l’uso di farina di mandorle, infatti io ho usato tutta farina 00 e al  e la cremina all’arancia che posterò a breve, quella che sto usando per aromatizzare i panettoni, insieme all’aroma 😉

Questa ricetta si fonda sulla quantità di albumi a disposizione, e riporto la tabellina per potervi regolare di conseguenza.

Quindi gli ingredienti  io ho usato la tortiera a rosa in silicone o una teglia da 24cm (ma direi che la dose da 6 albumi è meglio)

5 albumi
195g di farina 00
175g di zucchero
95g burro fuso freddo
pizzico di sale
aroma alcolico all’arancia

Intanto accendete il forno a 160°C, fondete il burro e lasciatelo freddare. Montate con la frusta a filo gli albumi con l’aroma, non appena schiumeranno (si formano bollicine e schiuma in superficie) aggiungete lo zucchero poco per volta, per permettere di sciogliersi lentamente e far montare meglio la meringa, fino a che non farà il pennacchio sulla punta  senza abbassarsi (em bec d’oiseaux).

torta rosa all'arancia (solo albumi)A questo punto unite gli albumi alla farina setacciata mescolando con attenzione dal basso verso l’altro, il sale e infine il burro fuso e freddo. Quindi versate la crema ottenuta nello stampo (se NON usate il silicone imburrate e infarinate come sempre) e infornate a 160°C per circa 40 minuti, fino a doratura. Fate freddare il dolce nello stampo prima di estrarlo, altrimenti lo “strappate” rovinandone la forma.

https://lallina87.wordpress.com

Ho aggiunto anche uno sciroppo all’arancia: ho bucato il dolce con uno stuzzicadenti e ho versato lo sciroppo caldo fatto con il succo di tre arance e 150gr di zucchero, fatto bollire per circa 15 minuti, profumatissimo!

Ancora auguri Francesca!

torta rosa arancia solo albumi (4)

La consistenza è a metà tra l’angel food cake e lo chiffon cake, sembra incosistente lì per lì per consistenza e sapore, ma poi sprigiona tutta l’arancia!

Un dolce al mese- Dicembre 2012 – Gli agrumi

Annunci

Angel food Cake, al sapore di Belle e della rosa sotto vetro!


Oggi è stato come fare un tuffo indietro nel tempo, ai tempi del liceo, quando io e serena passavamo i pomeriggi (ahi noi) a studiare e leggere e ripetere, ma anche tanto a scherzare e a raccontarsi…
La novità? Beh, non stiamo più al liceo, sono passati ormai quasi 5 anni, e ora siamo cresciute, siamo cambiate oppure no…e come la voglia di stare insieme!!

Fatto sta che la colazione di oggi, inizio della nostra giornata ha avuto al centro questa bella rosa (mi piace che sia un periodo pieno di rose :)) una rosa di Angel food Cake, un dolce tipico americano, presa da una ricetta di Oztralia da Cookaround, a me sinceramente è sembrato un po’ gommoso, dal sapore di marshmellow, ma è prorprio così che deve venire!! Magari a qualcuno potrebbe piacere moltissimo ed ecco la ricetta:

360g DI ALBUMI, SONO CIRCA 10 ALBUMI (pesare prima!!)
225g ZUCCHERO A VELO
150g FARINA 00
1 BUSTINa DI VANILLINA (io anche una grattatina di buccia di limone bio)

6g di CREMOR TARTARO (si compra in farmacia)
1 cucchiaino raso di lievito per dolci
1 cucchiaino raso di sale

Scaldare il forno a 190°C. Setacciare insieme la farina, il lievito e 135g di zucchero a velo e tenere da parte. buoni 15 minuti, o cmq fino a che montate gli albumi (io ho usato quelli da me congelati, avanzi di creme vari, conservati in freezer in bicchierini di plastica;)) con il cremor tartaro, vanillina, e il sale, dopo un po’ aggiungere il restante zucchero a velo piano alla volta e montare per buoni 15 minuti, o cmq finchè non si formano le “ondine”.
Ora la fase più delicata: aggiungere 1/3 alla volta la miscela di farina e mescolare accuratamente incorporando aria con una spatola, dal basso verso l’alto e aggiungere le altre parti di farina SOLO quando si sarà assorbita la precedente!
Versare ora il composto in uno stampo di quelli per Chiffon cakes, o da ciambella molto alta, con il buco al centro (io ho usato quello in silicone di Lidl, a forma di rosa) Cuocere per circa 30 minuti, fino a che il ditonon tornerà su effetto spugna 🙂

IMPORTANTE! appena uscito dal forno far asciugare il dolce ancora nello stampo al collo di una bottiglia a testa in giù! Sformare con delicatezza, semmai con l’aiuto di una coltello e gustare anche con una crema accanto 😉

Non è bellissima? e ora vi faccio vedere un’altra cosa, che mi ha fatto riportare immediatamente il pensiero alla Rosa sotto vetro della Bella e la Bestia

 

ecco un’ultima foto…


ti voglio bene tesoro!

Frollini al burro con frolla montata e sparabiscotti


Dopo tanto tempo ho trovato la ricetta perfetta x i biscotti fatti con la sparabiscotti che mi ha regalato il mio Raro ormai un annetto fa! Visti i tentantivi falliti in precedenza avevo abbandonato l’idea di ultizzare di nuovo quell’aggeggio fino a quando…..su cookaround (strano!)  ho trovato la ricetta perfetta! il giusto equilibrio degli ingredienti che facessero sì che da un po’ di “semplice”impasto di uova, farina, burro e poco altro venissero fuori dei veri e propri pasticcini!!

Magari non saranno perfettissimi e precisissimi nelle loro forme, ma il sapore…che ve lo dico a fare?! e qualcuno…vero?!!?…lo può confermare!

Ecco i Frollini al burro con …”fantasia” di Minnie67

325 gr di farina 00 setacciata
250 gr di burro
150 gr di zucchero a velo
2 albumi
1 bustina di vanillina
aroma al limone o buccia grattugiata di Limone(io ho usato la buccia)
un po’ meno di 1/2 cucchiaino di sale

Usando le fruste elettriche montare il Burro morbido prima un po’ da solo poi aggiungere lo Zucchero a velo e gli aromi fino a risultare una sorta di Pomata…ora aggiungere uno alla volta gli albumi…poi la farina setacciata con il sale tutta assieme e….con un pò di forza e pazienza mescolare con un cucchiaio di legno….A questo punto con la sac à poche o con la sparabiscotti formate a vostro piacere i biscotti sulle placche da forno con carta da forno, senza niente se usate la sparabiscotti!

E queste sono le simpatiche “girandoline con nutella del 1° maggio” : frolla con zucchero, farina e ricotta