Crema di zucca profumata agli aromi


Cosa succede quando iniziano i primi freddi, o meglio, le giornate uggiose, piovose e le varie -ose negative?! Beh, cerchiamo di trovare il lato positivo, mi pare giusto! In più metteteci anche che le zucche iniziano ad essere buone, e che una mia amica mi ha chiesto un’alternativa alla Vellutata di autunno al profumo di rosmarino che fa praticamente tutti i weekend, e così ho preparato questa crème che mi è piaciuta assai per i profumi che portava con sè, per il colore acceso, per il gusto davvero saporito. Ah, nota non da poco, è piaciuta tantissimo anche ai miei, e a mio padre soprattutto (avrete capito che è lui che ha il palato più esigente e che crede che debba essere perforza grasso un cibo buono!) Vi lascio vedere la ricettina va, bando alle ciance e ciancio alle bande 😀 DSC_6650 Per 3 persone 1/2 cipolla 1 giro d’olio 600g zucca 200g patate 400g acqua (brodo vegetale se non usate il dado) 1 cucchiaino di dado vegetale granulare sale (poco xk c’è il dado salato) salvia, rosmarino, timo, persia (maggiorana), prezzemolo Se mi leggete saprete che in genere per questo tipo di preparazioni (zuppe/creme/vellutate/minestroni/risi) uso la pentola a pressione, come anche stavolta. Ho preparato un soffritto con la cipolla tagliata a dadini a cui ho aggiunto un goccino d’acqua, poi ho aggiunto la zucca e le patate pulite e a cubotti. Intanto ho preparato un mazzettino di aromi legati con uno spago, il dado, poco sale, e i 400ml di acqua. 

crema zucca

Quindi ho chiuso il coperchio, ho mandato in pressione a fiamma alta e dal fischio ho impostato 10 minuti di cottura e, una volta ultimata, ho tolto il mazzetto di aromi e ho passato al minipimer.

DSC_6653

A me non piace una crema troppo liquida, ma densa e che risulti cremosa appunto, se a voi piace più lenta aggiungete più acqua 😉

Ludovica, è per te tanto per avere una nuova zuppa e poi..è senza glutine 😉

Partecipo al contest di Beatitudini in cucina

0"/

 e di deliziandovi.it

Annunci

Aperitivo Puglia Express


Avete voglia di qualcosa di buono?

DSC_4567

Beh l’altra sera volevo preparare un aperitivo express a Raro e così ricordandomi di avere delle friselline ai 5 cereali, pomodori, basilico (finalmente!!!), origano e capperi pugliesi ho messo su questo aperitivo semplice ma d’effetto!

Ho tagliato i pomodori a pezzetti, conditi con origano, sale, pepe, basilico fresco, capperi salati sciacquati tagliati a coltello e ho lasciato macerare un paio d’ore. Ho bagnato le friselline in acqua con un goccino di aceto 😉

friselline

e dei tocchetti di pane con culatello freschissimo e dolcissimo, oltre alle immancabili arachidi 😉

DSC_4568

l’ultima 🙂 l’ho ripreparato anche per la Sagra delle paste…ma questa è un’altra storia 🙂

DSC_4610

Cuciniamo insieme una ricetta internazionale…Cous cous con verdure!


Quanto mi piace cucinare insieme agli altri se poi ad organizzare il we culinario sono le Balconcine, diventa senz’altro COOLinario 😀

Così ho colto l’iniziativa di Paola e Francesca e nonostante non fossi molto ispirata questi giorni a provare ricette internazionali, LORstrane (non perchè siano strane, ma contrario a NOstrane – nostre :D, oggi mi sa che sono complicata 😀 ), ero a pranzo da sola, avevo visto da poco il Cous cous primaverile di Francesco e ho preso spunto da lui, soprattutto per le dosi di cous cous e acqua da usare visto che non l’avevo mai fatto prima.

Non sentite già odore di primavera?

cous cous verdure (3)

per 4 persone:

1/2 cipolla rossa
3 zucchine
2 carote
sedano
peperoncino, zenzero e paprika dolce qb
olio e sale qb
basilico (io non l’avevo)

200g cous cous precotto
300ml acqua
2 cucchiaini di dado vegetale granulare
3
 cucchiai di olio evo

Ho soffritto mezza cipolla tagliata sottile, ho fatto sbianchire un po’ con olio e un goccino di acqua. Nel frattempo ho tagliato a tocchetti le verdure, ma le ho aggiunte in base ai tempi di cottura quindi prima le carote, poi le zucchine e il sedano, ho salato, insaporito con peperoncino, paprika dolce e zenzero in polvere e per evitare di farle e troppo fritte aggiungevo ogni tanto un cucchiaio di brodo vegetale preparato per il cous cous.

cous cous con verdure

Quindi per il bordo ho messo a bollire i 300ml di acqua con il dado granulare, in un’altra padella ho messo 3 cucchiai d’olio e a fuoco basso ho aggiunto il cous cous, ho lasciato andare per 3 minuti perchè si insaporisse e tostasse, e a quel punto ho aggiunto i 300ml di brodo vegetale e ho subito coperto spegnendo il fuoco, per 3 minuti. Dopo di che ho sgranato i granelli con una forchetta, è stato davvero semplice!

cous cous verdure (8)

Infine ho mescolato le versure e il cous cous in una pirofila! Ho notato che in realtà nel nord Africa tengono separate le verdure dal cous cous nel piatto, a me personalmente piace più condito insieme 😉 e a voi?

cous cous verdure (7)

Ps. Lo vedrei bene anche in bicchierini per un buffet, perchè no?

Partecipo al contest di beatitudini culinarie

 photo 1contest_zps0c72c776.jpg