Mimosa salata!



Oggi ho orientato il mio pranzo su una fetta di pane….ma che fosse creativa! L’idea doveva essere qualcosa di semplice, con ingredienti altrettanto semplici che potessi trovare a casa,  ciò non toglie che possa esser fatta con altro companatico ovviamente! Cmq mi è sembrata un’idea carina e soprattutto non mi pare di averne viste in giro per il web 😉 Ma questo spetta a voi dirmelo 😉

Vi ricordate il pane dell’altro giorno, il filoncione? Non essendo più così fresco e morbido ho pensato di dargli una rinvigorita su una padellina antiaderente ardente, scusate il gioco di parole! Ed è lì che prima mi è venuta in mente una millefoglie, lasagnetta chiamatela come volete, insomma una torretta farcita, ma non volevo la classica mezza fetta una sull’altra! Così ho preso il coppapasta tondo e gira che ti rigira (ho girato e spinto insieme l’anello di acciaio per tagliare ;)) ho creato due cerchietti dalle due metà fette, le ho appena abbrustoliste…e mentre facevo quest’operazione notavo che effettivamente c’era ancora parecchia mollica vicino alla crosta…e pensavate l’avrei buttata? Ma no! Ed è lì che ho pensato di tagliarla a dadolini per fare la parte esterna della Mimosa salata!

1 fetta di pane (la mia era lunga circa 20 cm e larga 7cm)
2 pomodoretti secchi sott’olio
un cucchiaio di stracchino
olio dei pomodoretti

Quindi nel coppapasta ho alternato il cerchietto di pane, bagnato con l’olio dei pomodoretti secchi, lo stracchino, 2 pomodoretti secchi e di nuovo il cerchietto di pane. Ho tolto il coppapasta, ho spalmato lo stracchino sopra e tutto intorno; ho bagnato – lo so non è proprio leggero ma lì per lì mi è venuto in mente solo questo per rendere il pane giallino- i dadini di pane nell’olietto dei pomodori e l’ho fatto aderire alla torretta, decorato con metà pomodoretto e basilico:) Questo il risultato finale, a me sembra sia di grande effetto

e l’interno… che ve ne pare?  Secondo me queste mimose sono carine anche per un buffet  fingerfood, un aperitivo..

Menù cenette estive veloci


Raccolgo qui un po’ delle pietanze presentate a cena agli ospiti dell’estate, per potermi riscattare dei vari inviti ricevuti nel tempo 🙂

Piatti freschi e freddi, più o meno veloci da preparare, ma sicuramente, a mio avviso, gustosi per l’estate!

aperitivo con Spritz home made, patatine,  olive e noccioline (drogaaaaa)

spiedini di prosciutto melone, pesche

prugne in crosta di pancetta con cuore croccante di mandorla  e pizza bianca con prosciutto e fichi

Da polpette a tortino di zucchine

riso rosso integrale con fantasie di verdure

nuggets di pollo gustosissimi e quasi light ,già visti anche qui

vitellone tonnato

verdure con la “mollichella” di nonnamelanzane e zucchine 

pomodorini confit

palline o praline al cioccolato e cocco

Crema di yogurt e gelè di melone in coppa

Spero ci siano idee utili! buona estate!

Nuggets di pollo golosissimi e “quasi light” ;)


Pronta a postarvi la ricetta di nuggets di pollo, ovvero bocconcini davvero semplici ma saporiti! Una delle ricette più collaudate, presa da una raccolta di ricette a schede 😉 e poi riprovate al vino, in versione a fette di petto di pollo,  senza pregiudicare il risultato, rimangono GOLOSISSIMEEEEE!!! Cosa importantissima? Non sono fritte!!! Meglio se preparate in padella, ma sono buoni anche al forno! Anche perchè ormai sto pollo non sa più di niente e bisogna AGIREEEEE

ingredienti per 4 persone:

600gr di petto di pollo
2 limoni
1 cucchiaino di rosmarino essiccato o buonissimo anche fresco
2 spicchi d’aglio
10cl olio evo
100gr ca pan grattato
50gr ca parmigiano grattugiato
sale e pepe q.b.

Per prima cosa tagliate il petto di pollo a cubetti/bocconcini e mettetelo in una ciotolina insieme a 5cl di olio, il succo di 1 limone, l’aglio in camicia schiacciato, la scorza affettata di un limone (spesso mi scordo) salate, e lasciate riposare per una mezz’oretta* mescolando ogni tanto.

* diciamo che una mezz’oretta è il tempo minimo per far insaporire il pollo, MA se non si ha tempo si può marinare meno OPPURE al contrario i bocconcini si possono lasciare in marinata anche più tempo, anche dalla sera prima in frigorifero: risulteranno ancora più teneri e avranno bisogno di una cottura minima perchè il limone li avrà già sbianchiti e praticamente cotti 😉

In un altro piatto, preferibilmente fondo, unite pangrattato e parmigiano e un pizzico di pepe.

passata il tempo di riposo impanate i bocconcini di pollo sgocciolati, nel pan grattato e parmigiano.

Fate scaldare l’olio rimasto e aggiungete i nuggets far rosolare da entrambi i lati, unite anche il succo del secondo limone e finite la cottura con il coperchio. La panatura non rimane completamente attaccata al bocconcino proprio perchè non sono fritti 😉  E servite caldi!

 

VARIANTI:

1.Spesso li faccio rosolare  e poi aggiungo un po’ di vino bianco.
2. si possono cuocere in forno risultando ancor più leggeri ma non meno gustosi  mettere in forno con un filo d’olio sopra,e cuocere per circa 15-20 minuti a 180-200°C (dipende se ventilato o no), e confermo che uno tira l’altro 
3.si può provare con bocconcini di maiale, ma la cottura si deve prolungare per almeno 5 minuti; o di tacchino
4.è buonissima anche la fettina intera del petto di pollo cotta con questo sistema.
5. si può anche OMETTERE L’OLIO nella marinatura e farli riposare solo nel limone .

Qui metà cotti con il limone e metà con il vino 😉

 

o in versione finger food, per il buffet della mia laurea

Da polpette a…tortino di zucchine


Beh sì, per una cenetta con Sere e Max avevo in mente di preparare delle polpettine di zucchine da cuocere in forno, ma per mancanza di tempo e di pan grattato (ehm.. :D) alla fine le polpette sono diventate un tortino! 🙂

Per 4 persone, una tortiera da 24cm

5-6 zucchine tagliate a julienne
1 uovo,
uno spicchiettino di aglio
un filo d’olio, sale
paprica dolce, zenzero, noce moscata
prezzemolo
2-3 fette di pancarrè bagnate nel latte

pan grattato

Amalgamare tutti gli ingredienti fino ad avere un composto morbido, infarinare la teglia con del pan grattato, sistemare il composto nella teglietta, infarinare con altro pan grattato, un filo d’olio. Io ho anche decorato con rondelle di zucchine. Cuocere in forno per almeno 30 minuti a 180°C, fino a doratura.

grazie  a Sere e Max per la foto 🙂

Questo slideshow richiede JavaScript.

Spiedini di prosciutto, melone e pesche


Ottima, secondo me, variante al solito anche se sempre ottimo prosciutto e melone! Soprattutto quando il prosciutto è poco dolce direi che è l’ideale tanto per aperitivo, magari con un vino bianco aromatico, come antipasto o fine pasto 😀 insomma, va bene sempre!

Sono semplicissimi da preparare e anche da mangiare 😀

servono giusto spiedini, prosciutto, melone e pesche, si tagliano a cubetti e si infilano: FINITO! 🙂

grazie a Max e Sere x la fotina 🙂

 

Acquisti da Cartaria Appia


image

Nuovi acquisti,cattive intenzioni!! Ma no!! Diciamo che ho comprato vassoi e scatole nella speranza che possano servire presto!
Tutto preso in uno dei negozi a Roma che io considero della “perdizione”, parlo di Cartaria  Appia!! Avrei preso molto altro, oltre a dei pirottini giallo pulcino fantastici, posate e accessori per il fingerfood (per questo avevo già attinto :D), ma già intravedevo il problema principale:  trovare dove sistemare il bottino, e essendo finito posto in cucina è finito in camera, e sta finendo anche lì! 😀