Torta Calçada de Ipanema per Martina


Brasil… meu Brasil brasileiro…

o meglio

Brasil seu Brasil brasileiro…

Eh sì perchè in Brasile io ancora non ci sono stata, ma Martina ha avuto per più di una volta questa fortuna e che dire del suo amore per questa terra sconfinata e in particolare per Rio de Janeiro, della sua pavimentazione, la calçada appunto, e Ipanema che dà sullo sfondo passeggiando tra quegli splendidi azulejos bianchi e neri.

immagine presa dal web

immagine presa dal web

Beh la sua torta voleva proprio rappresentati quegli elementi e per me, laureata in portoghese come lei, non poteva che essere un piacere rivivere certi racconti! Pensa che ti ripensa volevo dare anche alla torta l’idea del mosaico, ma volevo giocare con la sac à poche più che con la pasta di zucchero (infatti c’è solo la fascia laterale e la placca centrale) e così ecco la mia versione in torta 🙂 beh sì, ci sono versione in versi, in prosa e in torta 🙂

calçada martina

D’altronde con il tema Brasile non è la prima, vi ricordate questa con le farfalle e la coccarda? e la valigia pronta per partire per il Brasile?

Tortando a quella di Martina tra le sue richiesea: che fosse alta e con tanti strati, che dite 4 di crema saranno stati sufficienti? E che appunto riportasse la sua amata Rio de Janeiro come ho scritto su.

Ho usato:

la pasta matta
crema chantilly alla vaniglia e gocce di cioccolato
frosting all’italiana bianco  e al cioccolato

Calçada MArtina Ipanema torta-001

e poi  mi sono segnata indicativamente le “onde” delle mattonelle, ho aggiunto colorante nero al frosting al cioccolato e con la sap senza bocchetta addirittura ho decorato la mia lavagna!

DSC_7287

DSC_7290

DSC_7285

se me lo concede metto anche una foto con la festeggiata 🙂 eccola super elegante!

 Calçada MArtina Ipanema torta-002

Puppy Dog Cake: un cagnolino per Noemi


Se fossi gatto? Miao.
Se fossi cane? Bau.
Se fossi tardi? Ciao.

E’ così che diceva  Quelo, il personaggio interpretato da Corrado Guzzanti, ve lo ricordate?

torta cane noemi (21)

Beh Noemi è una ragazzina dolcissima, ah, la stessa Noemi del tronchetto di Natale :), è amante dei cani, conosce tutte le razze, talento che le invidio, con me non c’è proprio verso! Così quando mi ha chiesto una torta panna e crema al cioccolato con un cane, magari un Golden Retriever lì per lì ho fatto un’espressione a punto interrogativo.

Quando le ho detto che stavo pensando proprio alla torta a forma di cane e che l’avrei posizionato sdraiato, a come rendere il pelo ecc lei è rimasta assolutamente sbalordita, non avrebbe mai pensato che potessi realizzare un cane intero, proprio la torta con questa forma, lei sperava anche soltanto un cagnolino sopra alla torta.

e invece a sua detta gli “mancava solo la parola”, mi ha telefonato appena ha soffiato le sue dodici candeline stupefatta e felicissima del suo cagnolone! Potete immaginare anche la mia gioia al suo

“Laura, ma è bellissimo sembra vero!!!!” ❤

Pasta matta
Crema pasticciera al cioccolato, la classica con 400g di latte, con aggiunti 50g di cioccolato fondente al 50% a cottura ultimata, ancora calda
latte alla vaniglia per la bagna
Panna montata zuccherata
Ganache al cioccolato bianco di Santin
cioccolato fondente fuso per i dettagli
colorante avorio
pdz

ho cotto la base in più teglie, per il corpo ho usato la sfera e una teglietta (usa e getta 4pax)

cane noemi

Dopo aver tagliato le basi in 3 strati le ho farcite con crema al cioccolato sullo strato di sotto e panna montata sopra. Ho ritagliato gli estremi del rettangolo per formare dei triangoli che ho poi sfruttato per le orecchie e 2 zampe, per le altre 2 zampe e la coda ho usato l’altra base già cotta.

torta cane noemi-001

Ho poi  aggiunto le zampe e la coda e infine ho ricoperto con la ganache, spalmandola con una spatolina appena bagnata per permette alla crema di ataccarsi per bene altrimenti non si riesce ad attaccare alla base ma si riporta via con la spatola stessa.

cane noemi-002

e con altra ganache ho creato il pelo dando un po’ di luce, ombre e profondità con il colorante avorio

cane noemi-003

e con la pdz ho fatto il collare e l’etichettina

torta cane noemi (19)

il musetto

Laura ©Un'altra fetta di torta

torta cane noemi (21)

scusate le tante foto, ma non è stato un lavoretto di 10 minuti e via 😀

Torta bauletto Louis Vuitton


Non avrei mai pensato che mi avrebbero chiesto una torta bauletto come torta per i 30 anni! E invece non bisogna mai metter freni alla fantasia e devo dire che come torta compleanno trent’anni per ragazza, per una tipa fashion, anzi fashionissima,  è stata un’idea davvero simpatica e originale e soprattutto una grande sfida per me!

Torta a forma di borsa per la torta di compleanno 30 anni

E bene sì, cifra tonda e giustamente la festeggiata per un compleanno così importante come i 30 anni mi ha chiesto:

“Vorrei una torta a forma di borsa bauletto di Louis Vuitton, che non so se avrò mai, ma che vorrei ricevere per i miei 30 anni: qualcosa di speciale!”

E chi sono io per non esaudire questo desiderio, potrebbe essere proprio valida come idea regalo 30anni!

Ingredienti per la torta compleanno 30 anni bauletto

Molly cake al cacao 

3 uova
250g zucchero
200g farina 00
50g cacao amaro
8g lievito chimico (baking powder)
250g panna semimontana

1.Montare le uova con lo zucchero, meglio se a bagnomaria, fino a che l’impasto non scriverà, come siete abituati per il pan di spagna.
2. A parte mescolare insieme le polveri (farina, cacao e lievito)
3. Montate la panna lucida (semimontata) e aggiungetela al composto alternandola alla crema di uova.
4. Versare in una teglia rettangolare 20×30 e cuocere in forno caldo a 165° per ca 50 minuti (prova stecchino).

Frosting al cioccolato con meringhe

750g panna vegetale zuccherata
350g philadeplhia
250g zucchero a velo
300g cioccolato fondente

1. Scaldare la panna e sciogliere il cioccolato tritato come fosse una ganache e far freddare (8h circa in frigo).
2. Montare tutti gli ingredienti insieme alla ganache fredda di frigo e ormai rappresa.

Bagna al rum

350g acqua
100g zucchero
60g rum

Portare a bollore acqua e zucchero, aggiungere il rum e far bollire 1minuto.

pdz colorata e pdz al cacao per la parte marrone

ecco come l’ho stratificata:

Tutorial torta borsetta per torte 30anni

Vi metto uno slideshow con i vari passaggi per la costruzione

Questo slideshow richiede JavaScript.

Alla festeggiata è piaciuta tantissimo esteticamente e di gusto!

Spero sia piaciuta anche a voi, come a me è piaciuta questa avventura da stilista  🙂

Laura

Shabby Chic Cake sui toni del verde


Torta romantica, decisamente. Shabby. Letteralmente significa degradato, logorato,  ma ha anche un’altra connotazione, nel senso di recuperato, riciclato e viene associato principalmente al design di interni, all’arredamento tipico dell’area provenzale. Andate a farvi un giro  per il web e e ve ne innamorerete…se rimane uno stile delicato senza arrivare ad essere troppo barocco! In sostanza si usa per risistemare i mobili e lasciar loro però un sapore di vissuto, anticato!

shabby chic cake per giulia (8)

Nel cake design si traduce in merletti, fiocchi,fiocchetti, stropicciamenti, pieghe, striscette, fiori e fiorellini e soprattutto nei toni tenui: rosa antico, panna, beige, marrone chiaro, arancione chiarissimo ed ecco la mia versione in verdino. Si gioca sulle sfumature come potete immaginare e tutto risulta a mio parere molto raffinato ed elegante. Quando Giulia mi ha commissionato questa torta sono stata felicissima perchè non aspettavo che l’occasione giusta per sperimentare questa tecnica!

shabby chic cake per giulia (16)

Tra le richieste: una base bianca, una crema con il cioccolato bianco con fragole in pezzi e dei cake pops, apriti cielo! Sono anche riuscita a trovare i candy melts originali, palline e polverine brillanti per dare un tocco più chic al tutto 😉

Ho usato la pasta matta (x 9-10 diam 17cm)
1
00g di fragole
crema al burro alla mandorla
sciroppo all’amaretto
mousse al cioccolato bianco e mascarpone
pdz alla mandorla

La mousse al cioccolato bianco e mascarpone (da Barbara):

Ho montato 200g di mascarpone con 60g di zucchero, ho fatto fondere 200g di cioccolato bianco e li ho aggiunti al mascarpone, ho preparato 60g di sciroppo con acqua, zucchero, ci ho messo 3 fogli di gelatina già ammollata e asciugata, ho lasciato stemperare un po’ e l’ho aggiunto alla crema. Infine ho aggiunto 400g di panna semimontata.

shabby chic cake per giulia

e poi  i 18 cake pops con 200g di molly cake di base e mascarpone per legare e candy melts colorati da me per creare le sfumature, palline e polverina perlescente

shabby chic cake per giulia-001

https://lallina87.wordpress.com/

Ho quindi decorato con la pdz alla mandorla la torta dopo averla “stuccata” con crema al burroshabby chic cake per giulia-002

????????

Ed eccola completata insieme ai cake pops 🙂

shabby chic cake per giulia (19)

scusate le tante foto ma mi ero affezionata a questa tortina, mi è piaciuta tanto 🙂

????????

Se è piaciuta? Ecco cosa mi ha scritto:

“bella mia
i cake pops erano divini
ne avrei mangiati in quantità industriali
e anche la torta era ottima
oggi ancora più buona di ieri
brava brava e grazie!”

shabby chic cake per giulia (9)

la fetta

????????

Mi ha detto che gli ultimi 4 cake pops se li sono litigati… 😀

shabby chic cake per giulia (4)

Bowling Cake!


Eh sì, proprio una torta con il tema del bowling mi è stata richiesta da una ragazza  per il suo  innamorato, per festeggiare il 1° anniversario ricordando il giorno che si sono messi insieme, proprio dopo una partita di bowling!

Una torta imprevista, richiestami dall’oggi al domani, mentre ero al corso, con lo smartphone che mi si bloccava di continuo, la rete fasulla, ma alla fine sono riuscita ad accontentare Michela e fare un bello STRIKE! Sulla torta non c’è proprio lo strike perchè mi piaceva di più l’effetto che davano birilli un po’ in piedi e un po’ caduti, ma sono sicura che Mauro e Michela hanno fatto strike quella sera!

totra bowling (10)

pasta matta
1° strato con panna montata, nutella e cacao amaro con gocce di cioccolato
2° strato con panna montata, nutella e cacao amaro con meringhe sbriciolate
pdz per ricoprire

torta bowling (2)

La torta era per 2 , circa 20 x 9 cmq, più piccola di così non sarebbe venuta la pista!

Mi ha riferito poi Michela che non hanno resistito e hanno mangiato la torta prima della fatidica “mezzanotte”, poche ore dopo ho ricevuto questo messaggio: “Ê fantastica… il sapore è buonissimooo”

https://lallina87.wordpress.com/

grazie anche a Raro che mi ha aiutato con i birilli 🙂

Torta meringata con mousse “al bacio”


Torta cioccolatosa per il compleanno di mio cugino, festeggiato come da 26 anni una settimana prima del mio, che coincidenza costante, eh? Ma come sarà successo anche questa volta?! 😀 Ancora una volta Marzo di festeggiamenti!

torta chiffon al cioccolato comple Alpe (18)

E…doppio senso per questo titolo 😀 Ci avete pensato intanto? Eh sì, “al bacio” è sia la crema mousse di farcitura, sia perchè era buona 😀
Ringrazio Pinella, perchè da lei ho preso ispirazione per la mousse, a sua volta presa da una ricetta del Maestro M.Santin. Se non conoscete Pinella, fatevi un giro per il suo blog e rimarrete estasiati!

Un ottimo risultato secondo i miei gusti e anche del festeggiato, ho voluto anche aggiungere del gelé di frutti di bosco per contrastare un pochino il dolce del cioccolato con l’acidità degli stessi. Vediamola da vicinotorta chiffon al cioccolato comple Alpe (12)

Chiffon cake al cacao
Mousse leggera al bacio
meringhe
gelè frutti bosco

Chiffon cake al cacao (stampo 23-24cm)

3 tuorli
3 albumi + 50g (1 e mezzo)
4g cremor tartaro
150g zucchero
90g acqua tiepida
60g olio di semi
sale
1/2 bustina di lievito
130g farina 00
35g cacao

Ho preriscaldato il forno a 160° e ho iniziato a montare a neve fermissima tutti gli albumi con il cremor tartaro. In un’altra bowl ho setacciato le polveri (farina, cacao, lievito), ho aggiunto lo zucchero, il sale. Poi ho creato una fontana e ho unito anche i tuorli, l’olio, gli aromi e l’acqua tiepida e ho iniziato a mescolare con una frusta a filo semplicemente fino a raggiungere un composto omogeneo. A questo punto ho aggiunto gli albumi in 3 volte mescolando dal basso verso l’alto per non smontarli e per farli inglobare alla crema.

torta chiffon al cacao

Io ho usato una teglia normale senza buco (stampo tipico dello chiffon) e senza imburrarlo o rivestirlo di carta ho versato la crema ottenuta e ho infornato a 160°C per i primi 50 minuti e ho alzato a 175 per gli ultimi 10. Poi va fatta freddare a testa in giù, e io di solito sfrutto la superficie di 4 bicchieri dove appoggio il bordo dello stampo; se avete lo stampo apposito da ciambellone americano allora incastratelo in nel collo di una bottiglia 😉

https://lallina87.wordpress.com/

Mousse leggera al bacio
(qui la versione ispiratrice da I dolci di Pinella)

250 g di latte intero
375 g di cioccolato al latte con le nocciole
3 cucchiai cacao amaro in polvere
8 g di gelatina
500 g di panna montata

Ho fatto idratare la gelatina con 5 volte il suo peso in acqua, cioè 40 g. Ho messo a scaldare il latte fino a bollore quindi ho aggiunto la gelatina e mescolato. Intanto ho messo a fondere il cioccolato tritato, con tutte le sue nocciole ormai a pezzetti, e ci ho versato il latte caldo in 3 volte mescolando con una frusta.
Ho fatto poi raffreddare fino a circa 40°C per poi unire la panna montata.
Meglio prepararla il giorno prima e dopo freddata conservarla coprire con pellicola in frigo fino al momento dell’utilizzo, così infatti acquisterà consistenza e sarà perfetta per decorare e farcire una torta.

mousse leggera bacio gianduja

Ho quindi tagliato in 3 dischi la chiffon e ho farcito con la mousse, ho decorato con meringhe sbriciolate lungo i bordi, qualcuna intera sopra alternate alla gelé di frutti di bosco.

Gelé di frutti di bosco

250g frutti di bosco congelati
2 cucchiai di zucchero
qualche goccia succo di limone
mezza noce di burro
stampi di silicone (mezze sfere e altri)

In un pentolino ho messo tutti gli ingredienti insieme e mentre si formava lo sciroppo ho messo la gelatina in acqua fredda per idratarla. Ho poi frullato i frutti  ho aggiunto la gelatina e li ho passati al colino. Li ho fatti raffreddare in freezer e posizionati sulla torta.

torta chiffon al cioccolato comple Alpe (20)

Finalmente la torta finita!

torta chiffon al cioccolato comple Alpe (18) torta chiffon al cioccolato comple Alpe (13)
torta chiffon al cioccolato comple Alpe (11)

edit 8/5/13: stavo dimenticando la fetta, ecco aggiunta anche lei 🙂

torta chiffon al cioccolato comple Alpe (3)